PCS III trasduttori di posizione lineare

I nuovi trasduttori della serie PCS III per la misura di spostamento sono robusti, precisi, senza usura meccanica fra le parti, resistenti a colpi e vibrazioni e dotati di protezione contro gli ambienti ostili.

È possibile misurare spostamenti lineari, utilizzando un cursore ad anello magnetico, o livello di liquidi, tramite un galleggiante magnetico.

  • Lunghezza steli di misura da 100 a 3.000 mm
  • Uscite analogiche 0-10 V, 4-20 mA e 0-20 mA
  • Uscite digitali: RS485 con protocollo Modbus e CANopen
  • Stelo di misura diametro 10 mm in acciaio inox 316L
Categorie: , ,
   
Per poter vedere il .pdf e il file edraw devi registrarti

I trasduttori di posizione lineare della serie PCS III sono robusti, precisi, senza usura meccanica tra lo stelo di misura ed il cursore, resistenti a colpi e vibrazioni e dotati di protezione contro gli ambienti ostili.

Sono trasduttori di misura assoluti – di tipo magnetostrittivo – con campi di misura da 100 a 3.000 mm che misurano in maniera digitale e con continuità la posizione del cursore magnetico rispetto allo stelo, senza attriti od usura tra le parti.       Lo stelo di misura, di 10 mm di diametro, è in acciaio inox AISI316L con saldature TIG, per consentire l’impiego nelle condizioni di esercizio più gravose,  libero oppure all’interno di steli di attuatori oleodinamici per applicazioni oil & gas, per automazione, in macchine prova materiali, presse, presse ad iniezione, etc. , con pressioni di lavoro nell’area di misura di 350 bar e picchi fino a 700 bar.

Sullo stelo di misura è presente un prossimità della punta una zona morta – ai fini della misura – di 55 mm, come da disegno.

E’ possibile configurare l’unità per la misura della posizione di più cursori, come quando si deve misurare la posizione di più teste di lavoro di una macchina.  E’ inoltre possibile – previa verifica delle condizioni d’impiego – il funzionamento del trasduttore con il cursore flottante che scorre parallelo all’asta di misura.

Per il fissaggio del trasduttore è disponibile un nipple filettato M18x1,5 a cui è solidale l’elettronica di misura, con la possibilità di connessione all’elettronica di controllo mediante connessione a cavo od a connettore.

La misura di posizione è disponibile come dato digitale nelle unità di misura di taratura – attraverso una connessione RS485 con protocollo Modbus, oppure CANopen – oppure come segnale analogico in tensione od in corrente.

Il trasduttore viene fornito già tarato come da ordine, ma può essere personalizzato per mezzo della connessione digitale, accedendo alla struttura dati interna per adattarne il funzionamento all’applicazione – per esempio per allineare gli estremi del segnale analogico con il campo di variazione della posizione di interesse, o per ribaltare il senso di misura dell’unità rispetto alla testa di misura integrata.   E’ inoltre possibile ottenere con la connessione digitale le misure di posizione con risoluzione centesimale, oltre che conoscere la situazione diagnostica.  Qualora non fosse utilizzata in maniera permanente la connessione digitale, lo stato diagnostico del trasduttore è rilevabile, in maniera semplificata, attraverso due LED presenti all’interno dell’unità che con opportuni codici di accensione / spegnimento / lampeggio, indicano l’assenza del cursore dallo stelo di misura, la presenza di un problema sulla connessione dell’uscita analogica, etc.

Con la connessione digitale è possibile personalizzare l’unità con una tabella di linearizzazione,  oppure è possibile attivare una funzione di filtraggio che permette di minimizzare l’effetto di eventuali vibrazioni meccaniche.

Per eseguire semplici funzioni di misura, per la personalizzazione dell’uscita analogica, per inserire i punti di caratterizzazione della tabella di linearizzazione o per visualizzare lo stato di diagnostica dell’unità è disponibile un tool software per ambiente Windows ®.

I trasduttori della serie PCS III sono marcati CE, hanno superato i test EMC e sono disponibili anche in esecuzione in custodia a prova di esplosione.

Precision

sui trasduttori fino a 500 mm = ± 0,06 mm###sui trasduttori da 500 a 3000 mm = ± 0,3 mm

Sampling frequency

fino a 1.000Hz (in funzione della lunghezza della sonda)

Supply

da 18 a 30 Vdc (±15%), con protezione dell'inversione di polarità (diodi in serie e fusibile di protezione auto-ripristinante)###corrente <50 mA (tramite cavo 5 poli schermato, a coppie twistate)

Temperatura di esercizio

da -40 a +110°C per lo stelo di misura###da -40 a +85°C per la parte elettronica (Rh 95%)

Operating Pressure

350 bar (fino a 700 bar di picco occasionali per lo stelo di misura)

Protezione ambientale

IP65

Fondoscala

100 mm, 1000 mm, 1050 mm, 1100 mm, 1150 mm, 1200 mm, 1250 mm, 1300 mm, 1350 mm, 1400 mm, 1450 mm, 150 mm, 1500 mm, 1550 mm, 1600 mm, 1650 mm, 1700 mm, 1750 mm, 1800 mm, 1850 mm, 1900 mm, 1950 mm, 200 mm, 2000 mm, 2050 mm, 2100 mm, 2150 mm, 2200 mm, 2250 mm, 2300 mm, 2350 mm, 2400 mm, 2450 mm, 250 mm, 2500 mm, 2550 mm, 2600 mm, 2650 mm, 2700 mm, 2750 mm, 2800 mm, 2850 mm, 2900 mm, 2950 mm, 300 mm, 3000 mm, 350 mm, 400 mm, 450 mm, 500 mm, 550 mm, 600 mm, 650 mm, 700 mm, 750 mm, 800 mm, 850 mm, 900 mm, 950 mm

Tipologia segnale

Analogico, Digitale

Uscita analogica

0-10 V, 0-20 mA, 4-20 mA

Uscita digitale

CAN open, RS485

Materiale

Acciaio INOX AISI 316L, Lega di alluminio per la custodia dell'elettronica

Sensibilità nominale

0,03 mm

ZERO adjust range

100% (ovunque nell'area di misura attiva

Resolution on analog output

16 bits (per il convertitore D/A interno)

Attenzione:

Non eseguire saldature ad arco in prossimità di un trasduttore digitale o di una rete di tali trasduttori.

 

Tabella connessioni PCS III IT 090417

 

 

 

Nota 1: internamente al trasduttore le connessioni di GND per RS485 ed uscita analogica sono in comune.

Nota 2: si suggerisce di realizzare la connessione digitale al trasduttore utilizzando cavi twistati a coppie, schermati e di qualità idonea per la trasmissione dati.

Nota 3: internamente al trasduttore non sono presenti resistenze di terminazione della linea digitale; questa terminazione di linea deve essere installata ad entrambe gli estermi della liena dati – tra Master e Slave – per evitare errori di trasmissione.

Disposizione dei pin del connettore M12 maschio 8 poli, vista frontale del maschio (Codifica A)

Pinning M12 8 poli front View

 

 

 

 

 

Lo schermo del cavo è collegato internamente alla custodia del trasduttore e deve essere collegato ad una buona connessione di terra, all’estremo libero.

In caso di connessione a connettore, verificare che lo schermo del cavo sia collegato elettricamente alla custodia del trasduttore.

NOTA: I trasduttori digitali possono essere collegati anche a bus di campo differenti da quelli indicati, utilizzando specifici convertitore forniti e configurati da S2Tech srl, in maniera da permettere la connessione di una rete di nostri trasduttori a bus di campo differenti, con una notevole riduzione dei costi complessivi dell’applicazione.   E’ anche possibile utilizzare adattatori per connessioni senza fili, come WiFi / Bluetooth od altri tipi di connessione radio.

In costruzione