Serie RL

Categorie: ,
   
Per poter vedere il .pdf e il file edraw devi registrarti

Le celle di carico estensimetriche RL misurano il tensionamento di nastri (di tessuto, carta, plastica, metallo, gomma etc.) che passano su rulli e calandre, al fine di poter utilizzare il loro segnale per poter regolare la velocità di avvolgimento e svolgimento dei motori, in modo da poter controllare la qualità del processo di lavorazione ed evitare danni al materiale od al macchinario.

Le celle RL vengono normalmente applicate ad entrambe le estremità dei rulli (sommandone poi i segnali) oppure anche solo ad un’estremità, nel caso la posizione orizzontale del nastro sia costante.
La cella di carico fà da alloggiamento per i cuscinetti a sfere od a rulli (non inclusi nella fornitura) che sostengono il perno del rullo o calandra.
Si possono utlizzare diversi tipi di cuscinetti a sfere od a rulli (orientabili) in funzione della velocità e della vita meccanica attesa.

Sono compatte e e di facile installazione, consentendo inoltre – in fase in installazione – di ruotare la cella di carico in modo da allineare al meglio l’ asse di misura con il vettore di forza da misurare, per mezzo delle asole presenti per il fissaggio del trasduttore al corpo della macchina. Un buon allineamento meccanico consente quindi una buona precisione di misura ed un buon controllo sul tensionamento del materiale in lavorazione.

Il trasduttore è caratterizzato da un foro centrale passante e basso spessore; il perno del rullo, quando inserito nel foro centrale della cella, può proseguire oltre la cella evitando, assieme al basso spessore della cella, costose modifiche alla larghezza utile interna del macchinario del Cliente.

I trasduttori della serie RL sono dotati di un circuito di calibrazione incorporato (solo per le versioni con uscita non amplificata 2mV/V) che consente di simulare un carico applicato, senza dover quindi applicare un carico noto. Ogni cella di carico è corredata di un certificato di calibrazione individuale.

La serie RL può essere applicata su rulli di misura, calandre o puleggie in modo da misurare il tiro del materiale lavorato.
Applicazioni tipiche sono su macchine tessili, macchine per lavorazione di film plastici, macchine per la lavorazione della gomma, macchine per la carta, macchine da stampa flessografica, macchine per il packaging, macchine per la lavorazione di laminati metallici etc.

Fondoscala

± 10 Kg, ± 100 Kg, ± 1000 Kg, ± 10000 Kg, ± 1500 Kg, ± 20 Kg, ± 200 Kg, ± 5 Kg, ± 50 kg, ± 500 Kg, ± 80 Kg

Protezione ambientale

IP65

Sensibilità nominale

2mV/V (tip.)

Errore totale

< ±0,2 % FS

Alimentazioni accettate

alimentazione 10Vcc tip.18 Vcc max

Impedenza Ponte

350 Ohm

Stabilità termica dello zero

entro 5°K ≤ ± 0,1 % FS

Sovraccarico

150 % FS

Numero di estensimetri

4pz con un ponte di Wheatstone a 4 bracci attivi per la migliore stabilità termica

Tipologia segnale

Analogico

Uscita analogica

±10V (opzionale), ±4-20 mA (opzionale), ±5V (opzionale)

Uscita digitale

CAN open (opzionale), RS485 (opzionale)

Materiale

Alluminio

Ingombri dimensionali serie RL

Celle di Carico NON AMPLIFICATE
(con uscita non condizionata, mV/V)

Utilizzare i collegamenti descritti nella tabella riferita al cavo GUAINA NERA.
Connessioni elettriche Celle di Carico senza elettronica interna
La Guaina Schermante non è collegata al corpo metallico della cella di carico e deve essere collegata ad una buona terra.

Celle di Carico AMPLIFICATE
(uscita amplificata in tensione 0-10V oppure 0-5V oppure 0 a ±10V oppure 0 a ±5V oppure amplificata in corrente 4/20mA)

Utilizzare i collegamenti descritti nella tabella riferita al cavo GUAINA NERA.
Connessioni elettriche Celle di Carico con elettronica interna
In costruzione